Menu
Villa Antonietta viene costruita nel 1899 dal conte Giovanni Naselli Notarbartolo dei duchi di Gela, che la dona alla moglie Antonietta Colonna Romano. La costruzione viene completata nel 1906 con l’aggiunta di due ali retrostanti al corpo rettangolare della villa.
La villa si sviluppa su tre livelli: seminterrato, piano rialzato e primo piano. L’esterno si presenta con linee semplici e richiama lo stile liberty dell’epoca, per i motivi decorativi, le modularità architettoniche, i fregi floreali e le doppie finestre. Un certo gusto eclettico si ritrova negli archetti pensili posti lungo il coronamento della torretta e nelle piattabande delle aperture.
Da rilevare la presenza degli stemmi di famiglia sulla torretta: quello della famiglia Colonna, formato da una colonna posta su un alto basamento e sormontata da una corona, e quello della famiglia Naselli contraddistinto da un leone rampante con fascia e tre bisanti.